Diritto Penale Militare - Difesa Imputati - Costituzione parte civile

DIRITTO PENALE MILITARE

Come noto lo status di militare implica precisi diritti e doveri nonché l’applicazione di norme “speciali” come il D.Lgs. n. 66 del 2010 conosciuto anche come codice dell’ordinamento militare, il DPR n. 90 del 2010 noto anche come il Testo Unico e non ultimo il Codice penale militare in tempo di pace. In passato, in alcuni casi di impiego operativo in Operazioni ad alta intensità è stato introdotto, limitatamente per alcune tipologie di reato, il Codice penale militare in tempo di guerra in sostituzione di quello in tempo di pace.

Purtroppo, ancora oggi, i procedimenti penali militari rappresentano una componente negativa per i militari dato che il codice penale militare viene applicato a tutti coloro che rivestono lo status di militare come il personale dell'Esercito, della Marina, della Guardia Costiera, dell'Aeronautica, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Quindi oltre ad essere soggetti alle norme del codice penale cd. "ordinario" dovranno preoccuparsi anche di non infrangere le norme contenute nel codice penale militare. Tra i reati più comuni troviamo l'ingiuria, l'insubordinazione, Diffamazione militare, la minaccia, l'abuso di potere, la truffa e il furto militare, la simulata e la procurata infermità, la disobbedienza, la distruzione o il danneggiamento di cose militari e non ultimo i reati di violata e forzata consegna

Sebbene da un punto di vista procedurale non vi sono sostanziali differenze con quanto previsto per i reati cd. “ordinari” è bene sapere che per i militari appartenenti all’esercito, alla marina, all'aeronautica, ai carabinieri e Guardia di Finanza, l’applicabilità di tali disposizioni crea non pochi problemi. Sia perché non sempre è chiara la competenza dei tribunali militari in relazione a reati identici nel codice penale, ma anche perché non vi è un’esatta corrispondenza delle fattispecie delittuose tra il codice penale militare e quello ordinario.

 

COME POSSIAMO ASSISTERVI E DIFENDERVI?

Gli avvocati Maiella e Carbutti, oltre ad essere particolarmente esperti in diritto amministrativo militare, vantano anche una notevole esperienza in Diritto Penale Militare. La nostra assistenza si concretizza in tutte le fasi del procedimento offrendo assistenza qualificata e tutela legale agli imputati e per la costituzione di parte civile. Inoltre, possiamo valutare situazioni concrete attraverso la predisposizione di pareri o redazione di denunce-querele ovvero effettuando indagini difensive.

Va poi detto che il valore aggiunto degli avvocati Maiella e Carbutti è che gli stessi possono offrire adeguata assistenza anche in relazione all'eventuale provvedimento disciplinare instaurato a carico del militare. Infatti, l'esito processuale è indissolubilmente legato anche agli esiti disciplinari del militare e, pertanto, la strategia processuale viene effettuata tenendo ben presente tutti gli aspetti penali, disciplinari e di servizio che possono incidere sulla carriera.

Leggi i casi trattati dallo studio legale.

In ogni caso gli avvocati si riservano la facoltà di valutare caso per caso e quindi accettare o meno la difesa in determinati procedimenti penali.

Gli avvocati Maiella e Carbutti, oltre ad aver maturato una considerevole esperienza nel settore sono gli autori di uno dei manuali più importanti in tema di Diritto Amministrativo Militare (Clicca qui per scoprire di più sul Manuale)

Per saperne di più approfondisci l'argomento dei trasferimenti con i nostri brevi video esplicativi delle principali problematiche.

 

COME CONTATTARCI

Nel caso abbia ricevuto un atto di conclusione indagini, proroga indagini, rinvio a giudizio o qualunque altro atto relativo ad un procedimento penale militare di cui si risulti indagato, imputato o parte offesa CONTATTA subito lo studio degli avvocati Carbutti e Maiella per una immediata assistenza legale. Puoi contattare gli avvocati via mail scrivendo a studiolegale.cm@hotmail.com oppure via Telefono, WhatsApp o Telegram chiamando il 351- 8799894 (avv. Maiella) oppure 345 - 2238661 (avv. Carbutti).

Oppure compila il FORM qui sotto